Shopping Cart
Nessun prodotto nel carrello.

CREA LA TUA PERSONALE SKINCARE ROUTINE

Iniziare a fare la skincare routine è un passo importante.

Parte dalla consapevolezza di volersi prendere cura del proprio viso e cercare un cambiamento. 

Esistono paesi in cui la cura della pelle viene insegnata ai bambini, senza distinzione di sesso, come un mantra quotidiano che serve a ricordare all’involucro esterno quanto è bello quello che c’è all’interno. 

Noi non siamo nati in uno di questi paesi, ahimè, e la pratica di skincare è sempre stata vista più come un vezzo che come una cura vera e propria. Per fortuna le cose si stanno evolvendo anche per noi e negli ultimi anni la cura della pelle inizia ad essere praticata un po’ da tutti

Ciò non significa che iniziare un percorso di questo tipo a casa sia semplice, comodo, economico ma soprattutto efficace.

Ecco perché ti aiuterò io a trovare il modo giusto per partire. 

Ci sono 3 aspetti principali che dobbiamo tenere presente quando iniziamo:

1. Devi conoscere la tua pelle.

Non puoi assolutamente permetterti di utilizzare prodotti che non vanno bene per il tuo tipo di pelle.

Se fino ad adesso hai acquistato per moda, per noia, per gola.. è il momento di smetterla!

Ogni prodotto è composto da ingredienti attivi specifici e formulati secondo una logica e un’idea di pelle ben precisa.

Acquistare a “random” perché un cosmetico va di moda o perché la tua amica ti dice che è pazzesco non va bene! Fai del male alla tua pelle e al tuo portafogli. 

Fermati un attimo, analizza la tua pelle (se non ci riesci ti aiuto io qui) e metti nel carrello solo cose buone e giuste! 

2. Devi conoscere le basi della skincare e gli step fondamentali per iniziare.

Ci sono diversi modi di fare skincare.

Alcuni sposano la filosofia del layering (stratificare prodotto su prodotto), altri preferiscono pochi passaggi con pochi prodotti; altri ancora negano l’utilità di alcuni cosmetici rispetto ad altri. 

Io personalmente sono una fan della skincare routine coreana o k-beauty, quindi la stratificazione di più prodotti secondo la tecnica dei 10 step per una beauty routine perfetta.. 

Indipendentemente da quello che preferisco io, esistono delle basi dalle quali non possiamo scappare. Se seguirai questi consigli e li farai tuoi sarai già a metà dell’opera! 

Parti con pochi prodotti, ma scelti con cura.

Iniziare un percorso mettendo troppa carne al fuoco non è mai buona cosa. Rischi di scoraggiarti ancora prima di partire.

I quattro fondamentali sono detergente, tonico, esfoliante, crema (ce ne sarebbe un quinto ma non voglio generare confusione, ancora).

Abituati a utilizzarli correttamente mattina e sera, fa si che diventi il tuo rituale di benessere e, appena sarai pronta, potrai inserire gli altri step. 

Scegli un buon detergente, prima di ogni altra cosa.

Investire su un buon detergente non è una sciocchezza. Sono perfettamente consapevole che, nella nostra cultura, spendere soldi per un prodotto che va sciacquato subito dopo averlo utilizzato, è uno spreco.

Ma se la pensi cosi, ti sbagli.

Il detergente è la prima cosa che tocca il nostro viso ed è in grado di pulirlo correttamente, mantenendo in equilibrio la pelle.

Ti metteresti mai una crema idratante sulle mani sporche? Non credo.

Stesso ragionamento lo dobbiamo fare quando pensiamo al nostro viso. Pulire, prima di ogni altra cosa. Anche la scelta del detergente è estremamente importante. Deve essere perfetto per le nostre esigenze.

Un segreto per te: dopo esserti lavata il viso prova a muovere bocca e naso, mimando movimenti teatrali. Se senti la “pelle che tira” allora quel detergente non va bene per te. La sensazione che ti deve lasciare è quella di una pelle pulita, che ossigena ma idratata

Impara il corretto ordine da seguire.

Se scegli di cominciare da questi quattro step allora parti dal detergente, prosegui con il tonico, usa l’esfoliante 2/3 volte a settimana, crema come ultimo step.

Se invece usi più prodotti e la cosa a volte ti mette in difficoltà, pensa sempre che devi partire con quelli a risciacquo. Continua poi utilizzando prima quelli dalla consistenza più liquida (come tonici, essenze, booster) per poi passare alle texture fluide (sieri e contorno occhi) e per finire con quelle in crema (creme e spf).

Un segreto per non lasciare indietro nulla? Metti i tuoi prodotti in ordine nel ripiano del tuo bagno, dal primo all’ultimo step.

Impara gli ingredienti principali.

Se conosci, a grandi linee, i principi attivi più comuni che troverai all’interno dei prodotti sarai in grado di scegliere quelli più adatti al tuo tipo di pelle.

Un aiuto? Clicca qui e vai all’articolo dedicato agli ingredienti top che troverai all’interno dei tuoi cosmetici preferiti!

3. E per finire… comincia! 

Il mondo della skincare è un mondo fantastico.

Ti fa star bene e ti sprona a migliorare il tuo aspetto. Chi dice o pensa che essere belli fuori è superfluo è perché, semplicemente, non gli interessa.

Non c’è nulla di superfluo o poco etico nel curare la propria pelle e star meglio!

Guardati allo specchio e cerca di capire cosa vorresti migliorare (sii realistica, mi raccomando). 

Se leggendo fino a qui ti sei convinta che tutto è possibile e che sei in grado di creare una skincare base tutta tua allora rimboccati le maniche e comincia!

E ricordati che non è un lavoro ma un momento di felicità!